Tel. 06 64564331
 
 

23 giugno 2017


Piani di rientro Aziende sanitarie L. 208/2015

La legge 208/2015  prevede l’obbligo per le aziende sanitarie che abbiano situazioni di passività conclamate (oltre 10 mln di euro di perdite consolidate o scostamento tra costi e ricavi nell’ultimo triennio superiori al 10%) di presentare un’analisi delle criticità ed un piano triennale che consenta di programmare il rientro attraverso una gestione virtuosa dell’azienda.

Federsanità servizi ha creato un portafoglio integrato di servizi in grado di aiutare le aziende associate sia nella fase di presentazione che in quella di attuazione del piano triennale.

Farmosa fa parte dell’offerta come applicativo in grado di attuare una gestione virtuosa e controllata del farmaco nei  reparti, introdurre la S.T.U. digitale ed eliminare l’errore di terapia.

I risparmi medi che tali processi consentono (- 12% sull’acquisto di farmaci e presidi; -23% sui risarcimenti per colpa medica) migliorando la qualità del lavoro del personale coinvolto rientrano tra “le strategie di miglioramento anche attraverso l’informatizzazione” richieste dal legislatore.

Infine, la capacità del software di produrre metriche certe consente di integrare la documentazione necessaria al sostegno dei piani di rientro.