Tel. 06 64564331
 
 

12 luglio 2016


Farmosa – metriche che parlano chiaro.

Farmosa è nata poco più di un anno fa ed è riuscita, grazie all’aiuto di TIM WCAP, dell’Ospedale San Giovanni Battista di Roma, ad innovare un settore estremamente complesso come quello della sanità italiana.

E’ un concetto che ripetiamo da tanto ma che, finalmente, possiamo sostenere con i risultati della sperimentazione, validati dall’Ospedale stesso e dal personale dei reparti coinvolti (Cipro e UDR).

In 100 giorni effettivi di utilizzo, Farmosa ha conseguito i seguenti risultati, ottenuti grazie ad un’adoption del software – da parte del personale medico ed infermieristico – pari al 100%.

Abbattimento dell’errore di terapia.

L’adozione integrale della STU (scheda di terapia unica) digitale ha consentito:

    1. l’eliminazione dell’errore di comunicazione tra medici e infermieri e la registrazione degli effettivi orari di somministrazione;
    2. controllo tra prescrizione ed effettiva disponibilità del farmaco;
    3. eliminazione del rischio di somministrazione di farmaco errato in sostituzione con farmaco disponibile;
    4. eliminazione del rischio di mancata o doppia somministrazione;
    5. eliminazione del rischio di errore sulle quantità di somministrazione;
    6. incident reporting in tempo reale e feedback immediato da parte del medico;
    7. tracciamento di tutte le interazioni farmacologiche giornaliere con il paziente;
    8. snellimento delle procedure interne

Ordine, prescrizione e somministrazione dei farmaci

Farmosa ha ottimizzato il processo di ordine dei Farmaci al fine di evitare gli sprechi.

L’adozione della SUT digitale consente di conoscere le esigenze reali dei pazienti e, quindi, giustificare gli ordini. Il medico utilizza Farmosa per tutte le prescrizioni farmacologiche, compresi urgenti ed extra pto.

L’infermiere sommistra il farmaco e certifica l’effettiva dazione attraverso il software.

Farmosa conosce i consumi effettivi ed è in grado di predisporre un ri-ordino di farmaci con risparmio in termini di tempo e, soprattutto, soldi grazie alle minori quantità di farmaci.

Ottimizzazione dei tempi di lavoro

L’eliminazione del cartaceo ha determinato un risparmio di tempi quantificabile, su base settimanale in:

___5__ ore per i medici. La Stu digitale è infatti molto più veloce da compilare rispetto a quella cartacea.

__4 __ ore per gli infermieri. Il passaggio delle STU cartacee la trasmissione delle istruzioni di terapia non sono più fisiche ma è tutto presente in tempo reale su Farmosa dai tablet.

__4_ ore per il caporeparto/responsabile degli ordini. Non è più necessario sfogliare le stu della settimana precedente e controllare manualmente le giacenze in quanto il software fornisce un’analisi esatta dei consumi. Anche il controllo delle scadenze non è più manuale ma svolto direttamente dal Software.

 

STATISTICHE (al 01/06/2016)

  • Reparto “Reparto UdR” (Azienda “Acismom”)
  • Numero di pazienti ricoverati: 31
  • Numero di ricoveri effettuati: 32
  • Numero di ricoveri attivi: 21
  • Numero di STU chiuse: 1879
  • Numero di utenze attivate: 39
  • Numero di utenti attivi (almeno un login): 28
  • Numero di richieste di assistenza: 4
  • Numero di richieste evase entro le 6 ore: 4
  • Numero di farmaci in prontuario di Azienda: 608

 

  • Reparto “Reparto Cipro” (Azienda “Acismom”)
  • Numero di pazienti ricoverati: 128
  • Numero di ricoveri effettuati: 133
  • Numero di ricoveri attivi: 34
  • Numero di STU chiuse: 3139
  • Numero di utenze attivate: 37
  • Numero di utenti attivi (almeno un login): 22
  • Numero di richieste di assistenza: 25
  • Numero di richieste evase entro le 6 ore: 25
  • Numero di farmaci in prontuario di Azienda: 608